I primi 20 anni del Centro Diurno di Bitonto

I primi 20 anni del Centro Diurno di Bitonto
01/03/2016

1° marzo 1996 -  20 anni, sono trascorsi dalla stesura della prima pagina del Diario di Bordo del Centro Diurno Anthropos di Bitonto, dai primi inserimenti e dai primi progetti riabilitativi.  Molte sono le équipe di lavoro che si sono alternate, i tirocinanti universitari, i volontari del Servizio Civile, gli studenti che ci hanno fatto visita grazie alle collaborazioni con le scuole. Più di cento sono gli Ospiti che hanno frequentato il Centro, e ultimi ma non meno importanti i sei “ospiti” a quattro zampe, come gli ultimi gatti arrivati “Sun” e “Luna”, che ci hanno accompagnato nelle nostre giornate.

Innumerevoli, le manifestazioni organizzate sul territorio di Bitonto, con la prima, “Coloriamo i cassonetti”, poi, con “Oltre…passo” , “Altri teatri”, “Non perdiamo le staffe”, “Migranti”, “I colori della mente”, fino alle ultime “Sportivamente” giunto alla 7^ edizione, il cortometraggio “Inguacchiful”, la creazione della pagina Facebook,  “Matti per lo sport” in collaborazione con l’FC Bari e  “La vita nelle mie mani”, mostra d’arte allestita presso il Torrione Angioino con le opere di una nostra ospite.

Tante sono state le attività svolte in questo ventennio, gli avvenimenti, le emozioni, i viaggi, organizzati nel laboratorio “Diario di Bordo”, i volti e le storie che hanno lasciato una traccia. Molti anche i laboratori e conduttori che da quel lontano 1° marzo, hanno caratterizzato la nostra storia. Uno dei primi laboratori  è stato quello della “cartapesta” dove con i primi ospiti del Centro, è stato creato un grande sole che sorride, diventato quasi un simbolo del Centro Diurno e che tutt’ora colora le stanze della struttura.

Un sentito ringraziamento prima di tutto agli amministratori della nostra cooperativa che hanno voluto e realizzato questa struttura, insieme all’equipe del CSM di Bitonto, felici di dare un luogo agli ospiti del territorio e poi successivamente a tutte le altre equipe dei CSM di  Corato, Terlizzi, Ruvo, Bari e Modugno che hanno collaborato con noi. Un grazie ancora a tutte le equipe delle strutture Anthropos per la collaborazione.  

In 20 anni l’Anthropos è diventata più grande, oggi conta ben 7 strutture ed una nuova pagina internet; i tempi sono cambiati da quel primo diario, la riabilitazione psichiatrica anche, solo la passione è rimasta la stessa.

Buon compleanno CDB!